campane

 

Le campane delle chiese e delle strutture religiose possono suonare quando vogliono, a tutte le ore del giorno e della notte?

La risposta è NO!

Il suono delle campane DEVE essere esclusivamente collegato a funzioni liturgiche.

Lo scandire delle ore od altre emissioni sonore deve avere un livello sonoro tale da non superare la “normale tollerabilità” ai sensi dell’art. 844 del Codice Civile.

Richiamo una sentenza della Cassazione Penale, la 2316 del 23 aprile 1998, la quale ha espresso che “…il rumore prodotto dal suono delle campane di una chiesa, se non collegato con funzioni liturgiche può dar luogo al reato previsto dall’art. 659 codice penale, non diversamente da quello prodotto da qualsiasi altro strumento sonoro.

Nell’ambito delle funzioni liturgiche si applica la regolamentazione, del vigente diritto concordatario, dove la Chiesa cattolica è autorizzata al superamento della soglia della normale tollerabilità anche in assenza di specifiche disposizioni emanate dall’autorità ecclesiastica.
La Conferenza Episcopale Italiana (CEI), Comitato per gli enti e i beni ecclesiastici Sez. I, ha emanato in data 13 maggio 2002 la Circolare n. 33 che tratta per l’appunto il tema delle campane ricostruendone l’evoluzione storico-temporale e approfondendone l’inquadramento sotto il profilo dell’uso liturgico.
In questo modo la C.E.I. è giunta ad individuare quali sono le forme attraverso le quali si può sostenere che il suono delle campane che “è finalizzato al culto, come segno e richiamo delle celebrazioni liturgiche, nonché a cadenzare i momenti più significativi della vita della comunità cristiana.”
CEI Circolare 33 sulla regolamentazione del suono delle campane.
Rintocchi di campane troppo rumorosi – Risarcimento del danno biologico – Configurabilità – Fattispecie.
Si può configurare un danno biologico e il relativo risarcimento morale e alla vita di relazione, nei casi in cui le campane di una parrocchia suonanano più volte al giorno, con rintocchi troppo rumorosi, compromettendo la salute.
Nella specie, è stato condannato il prevosto (in qualità di legale rappresentante) di una chiesa del comune di Lavagna al risarcimento di 60 mila euro a favore di un’insegnante in pensione. TRIBUNALE DI CHIAVARI, 9 agosto 2008, sentenza n. 373.

Decreto del Vescovo di Brescia per il suono delle campane – 15/02/2003.

 

DISPOSIZIONI SUL SUONO DELLE CAMPANE – Bologna 18/12/2003

Consulenze e perizie
Perizie per verificare se una immissione inquinante di rumore o di vibrazioni supera la “normale tollerabilità” ai sensi dell’art. 844 del Codice Civile.
Il consulente deve https://www.acheterviagrafr24.com/vente-viagra-espagne-feminin/ essere SPECIALISTA in Acustica .
Il rumore delle campane – da Libero.